UHPC

UHPC è la sigla che indica un nuovo prodotto edilizio in grado di garantire risultati di eccellenza assoluta: si parla di uno strumento recente il cui acronimo sta a significare proprio Ultra-High Performance Concrete (UHPC), calcestruzzo ad altissime prestazioni da utilizzare in edilizia. Esattamente quello che viene utilizzata per la produzione dei pannelli Cladia.
I calcestruzzi UHPC sono materiali che presentano una base cementizia fibro-rinforzata così da garantire una risposta migliore rispetto ai calcestruzzi tradizionali delle generazioni precedenti soprattutto in termini di resistenza e duttilità nella lavorazione.
Con questa sigla UHPC si vanno ad indicare diversi gruppi di materiali compositi che hanno una microstruttura ottimizzata la cui caratteristica è di presentare un livello minimo di imperfezioni ed impurità. Tutte facoltà, quelle elencate fin qui, che consentono di ridurre i costi di manutenzione oltre che di avere un impatto ambientale minimo andando incontro alle esigenze attuali parlando di ecosostenibilità,

La tecnologia UHPC per i pannelli Cladia

Un prodotto che nasce in tempi recenti, come detto, più o meno sulla fine degli anni ’90 e che rientra nei cosiddetti Engineered Cementitious Concrete (ECC), ovvero materiali cementizi innovativi o ingegnerizzati. L’obiettivo è quello di trovare una soluzione per i problemi legati all’utilizzo di calcestruzzi tradizionali, da intendersi soprattutto come scarsa durata nel tempo e duttilità limitata.
La nostra azienda ha scelto questa tipologia di prodotto per realizzare i pannelli Cladia per facciate di edifici, innovativi per conformazione e performance; il segreto è l’uso del Ductal, speciale materiale brevettato, dalle caratteristiche tecniche uniche ed estremamente malleabile così da andare incontro alla vena creativa di architetti ed ingegneri.
Grazie ai calcestruzzi UHPC il prodotto finito risulta essere molto resistente e longevo, oltre che più facilmente lavorabile e meno invasivo per quanto riguarda l’impatto ambientale che solitamente scaturisce dal tradizionale ciclo di vita di un manufatto realizzato in calcestruzzo ordinario.

Calcestruzzo di qualità ed ecosostenibile

Un prodotto dalle potenzialità straordinarie che contribuisce a dare vita ad un materiale finale in grado di rispondere ad esigenze disparate. Il prodotto finito, come nel caso dei pannelli per facciate esterne ed interne, risulterà essere resistente alla compressione oltre che a temperature elevate, longevo, ecoefficiente, isolante.
E sono proprio queste le differenze principali tra i calcestruzzi UHPC ed i materiali di prima generazione: gli Ultra-High Performance Concrete, grazie alla presenza di fibre e di legante nella miscela, possono garantire vantaggi tanto in fase di lavorazione quanto successivamente, a lavoro ultimato. Un impatto gradevole anche dal punto di vista estetico per un risultato di qualità eccelsa.